decalogo del sarto


Qui vorrei prima riunire e in un futuro catalogare in ordine di importanza le milestone della sartoria, le COSE-DA-SAPERE, i comandamenti del cucito.

I comandamenti (in ordine sparso):
-IL COLLO VA FATTO SEMPRE ALLA FINE
-LE ASOLE VANNO PRIMA CUCITE CON L'APPOSITO PIEDINO E POI TAGLIATE NEL MEZZO

Le basi-basi:
-POSIZIONARSI SU UN VASTO TAVOLO, almeno 1x1m
-TENERE DUE FORBICI NON INTERSCAMBIABILI, una per la stoffa e una per la carta
-MUNIRSI DI MINUSCOLE FORBICINE, come per unghie, E DI PINZETTE, come per sopracciglia
-DISPORRE DI FILO DI IMBASTITURA ROSSO E BIANCO, in contrasto con il tessuto da imbastire
-RIPORTARE SULLE VARIE PARTI RITAGLIATE DEL CARTAMODELLO LE INFORMAZIONI SUL PEZZO, se fronte/retro/laterale e la taglia, E LE PINCE
-RIFORNIRSI DI SEGNACENTIMETRO
-TERMINARE ogni cucitura a macchina CON UNA CUCITURA ALL'INDIETRO per bloccare il filo
-FAR PASSARE ENTRAMBI I FILI SOTTO IL PIEDINO
-TAGLIARE IL FILO OBLIQUAMENTE cosicché non sfilacci



La base-base teorico-comportamentale:
-NON AVERE FRETTA

La base tecnico-meccanica:
-PULIRE IL MOTORINO DELLA MACCHINA DA CUCIRE CON ARIA COMPRESSA E IL PENNELLINO IN DOTAZIONE UNA VOLTA AL MESE SE LA SI USA SPESSO

2 commenti:

  1. Ciao, bella la grafica del tuo blog!
    e...complimenti per le info sartoriali!

    RispondiElimina
  2. Ciao Tempodicucito!
    Grazie! Per le info sartoriali non aspetto che correzioni e aggiunte da parte vostra!:D
    Intanto me le raccolgo qui, in modo da rileggerle ogni tanto e averle a portata di mano...:)

    RispondiElimina